Unibet ‘in £ 1,5 miliardi parla per comprare la supercar McLaren’

Apple è stata collegata a un affare shock di 1,5 miliardi di sterline per acquistare il McLaren Technology Group, il proprietario del team di Formula 1 e il produttore di supercar.

Un accordo tra Apple e la società britannica avrebbe drasticamente scosso la tecnologia e industrie automobilistiche.L’interesse della società californiana nei confronti del McLaren Technology Group mette in luce la sua ambizione di sviluppare una tecnologia che Unibet possa essere utilizzata in un’auto elettrica e senza conducente.

La McLaren ha negato che fosse in trattative con Apple, ma ha detto: “As ci si aspetterebbe che la natura della nostra attività significhi avere conversazioni confidenziali con una vasta gamma di parti e devono rimanere tali.

“Possiamo confermare che la McLaren non è in Unibet discussione con Apple per quanto riguarda di qualsiasi potenziale investimento. ”

Apple ha detto che” non commenta le voci o le speculazioni “.

La McLaren costruisce supercar come la P1, che costa £ 866.000 e comprende innovazioni tecnologia come un motore elettrico leggero, un pannello del corpo in fibra di carbonio e sistemi di computer di bordo.L’azienda sta inoltre sviluppando una gamma di tecnologie per l’uso in sanità, Unibet energia e trasporti.

Ron Dennis, presidente e amministratore delegato, ha espanso l’azienda in modo drammatico dalle origini in Formula 1, dove è una delle squadre di maggior successo nella storia di questo sport nonostante abbia faticato nelle ultime stagioni. La compagnia ha sede a Woking, nel Surrey, in un futuristico quartier generale progettato da Norman Foster.

Dennis sarebbe in linea per un guadagno di milioni di sterline se un Unibet accordo con Apple dovesse passare.Possiede il 25% del gruppo McLaren Technology mentre Tag Group, una holding lussemburghese guidata da Mansour Ojjeh, possiede un altro 25% e il fondo sovrano del Bahrein Bahrain Mumtalakat detiene l’altra metà del business.

McLaren Gli ultimi risultati finanziari del Gruppo Technology mostrano che la società ha registrato vendite per £ 266 milioni nel 2014 e una perdita prima delle imposte di £ 23 milioni. Produce circa 1.500 auto all’anno ma si è impegnata a spendere £ 1bn in ricerca e sviluppo per i prossimi sei anni.

Gli analisti hanno detto che una mossa per la McLaren avrebbe senso per Apple.Neil Campling, analista di Northern Trust Capital Markets, ha affermato che fornirebbe ad Apple “una credibilità istantanea” nel settore automobilistico e che le società hanno “un livello insolito di Unibet compatibilità nel design e nelle prospettive aziendali”.

Ha aggiunto: “L’attrattiva di McLaren – la designer di prodotti automobilistici di fascia alta su e giù per la pista – ad Apple, con la sua reputazione di design-centricità e competenza tecnologica, è abbastanza ovvia . Lo slogan della McLaren potrebbe quasi essere quello di Apple: “Progettato e progettato per vincere”.

“Apple ha il bilancio per farlo – potrebbero fare l’accordo solo per un flusso di cassa gratuito di quindici giorni – e ci sono dei punti in comune logici nel modello di business.Forse il vero gioiello nella corona della McLaren dal punto di vista di Apple è il business delle Unibet tecnologie applicate, il laboratorio [di ricerca e sviluppo] nato dalla loro esperienza in Formula 1.

“Se, come si dice da qualche tempo, Apple è Sinceramente sul mercato dei veicoli autonomi, l’acquisto di McLaren dà loro una credibilità immediata nel settore e porta con sé un insolito livello di compatibilità nel design e nelle prospettive di business. Non cambierà molto il quadrante Apple da solo, quindi lo leggiamo come una dichiarazione di intenti sui veicoli autonomi. ”

Apple raramente effettua acquisizioni e un’acquisizione di McLaren sarebbe il suo più grande affare da quando ha acquistato il marchio di cuffie Beats per $ 3 miliardi (£ 2,3 miliardi) nel 2014.

La società americana ha inteso lo sviluppo di un’auto senza Unibet bonus del primo deposito conducente in un progetto segreto nome in codice Project Titan.Tuttavia, un certo numero di lavoratori ha lasciato l’iniziativa negli ultimi mesi, portando alla speculazione che Apple sta lottando con il suo design o regista.

Tim Cook, amministratore delegato di Apple, non ha mai riconosciuto pubblicamente il progetto.

Kelley Blue Book, il gruppo di ricerca automobilistico statunitense, ha dichiarato che le auto della McLaren erano popolari nella Silicon Valley. Phil Schiller, vicepresidente senior per il marketing mondiale presso Apple, possiede una McLaren.

Michael Harley, analista di Kelley Blue Book, ha dichiarato: “La potenziale acquisizione di Apple della McLaren non è così inverosimile come la sua inizialmente Unibet suona. Si dice che Apple abbia detto, ma mai confermato ufficialmente, di lavorare su un’auto elettrica.La McLaren è nota come produttore di auto sportive e da competizione ad alte prestazioni, ma la sua vera competenza è nell’ingegneria di materiali leggeri come la fibra di carbonio e l’alluminio, entrambi elementi chiave per la progettazione di un veicolo leggero innovativo.

“Combina i numerosi brevetti brevettati dalla McLaren con la sua competenza nella tecnologia di gara, i dispositivi medici hi-tech e la ricerca, e i due sembrano essere perfettamente compatibili l’uno con l’altro.”

Rate this post